Coprono le esigenze della fascia dei grandi tonnellaggi e sono ideali per i settori elettrodomestici, automotive e imballaggi industriali.
La Serie offre 6 combinazioni tra le unità di chiusura, da 1300 a 5000 tonnellate, combinati alle unità di iniezione con volumi massimi iniettabili compresi tra 1574 e 71675 cm3.

HES è dotata di controllo elettronico “e-ONE” con interfaccia touch screen da 15" che assicura elevate prestazioni, ripetitività e connettività.

Le presse della Serie HES, con sistema di gruppo chiusura brevettato ‘hydro-block’, permettono di ottenere un rapporto particolarmente favorevole tra massima distanza tra piani (corsa più massimo spessore) e la lunghezza massima della pressa.
Sono disponibili 3 diversi diametro vite per ciascun iniettore e fino a 3 iniettori per gruppo chiusura. La pressa è stata studiata per essere altamente affidabile, con bassi costi di esercizio, elevate capacità di plastificazione e di iniezione.

Il circuito idraulico di nuova concezione garantisce che la portata e la pressione dell’olio siano esattamente quelle richieste dal carico.

L’obiettivo della Serie HES è avere a disposizione una macchina ad elevate prestazioni, ma con consumi energetici ridotti. La scelta di componenti con elevati standard di qualità le consentono di posizionarsi ai vertici della categoria.

  • x

     
  • Skills

    • Chiusura a due piani.
    • Sistema idro-meccanico a quattro morse per bloccaggio piani e colonne.
    • Doppio pistone a corsa estesa per movimento rapido avvicinamento piani.
    • Quattro pistoni corsa ridotta ad alta pressione vincolati ad ogni colonna per seguire il tonnellaggio massimo.
    • Controllo di precisione della posizione stampo attraverso trasduttore ultrasonico.
    • Controllo e recupero proporzionale automatico dell’allineamento morse e colonne attraverso 4 trasduttori di posizione lineari.
    • Controllo e recupero automatico della massima pressione tonnellaggio.
    • Piani in fusione monoblocco di ghisa a bassa deformabilità, cave a T per il fissaggio stampo.
    • Colonne tronche per attrezzaggio stampi facilitato.
    • Pattini di scorrimento piano mobile di ampie dimensioni per supportare stampi di grandi dimensioni.
    • Dispositivi anti inquinamento della zona di caduta pezzi.
    • Sistema di lubrificazione centralizzato automatico.
    • Monitoraggio continuo della pressione e del livello dell’olio di lubrificazione.
    • Estrattore centrale a piastra.
    • Piastra di estrazione con forature filettate.
    • Controllo e gestione estrattore centrale multicolpo.
    • Sovrapposizione movimento apertura stampo/estrattore.
    • Elevate risposte dinamiche e precisione di arresto.
    • Cancello di protezione anteriore ad azionamento elettrico motorizzato con gestione inverter.